SAPER ASPETTARE E IL PROGETTO DELLE CASETTE BOTANICHE

L’importanza di saper aspettare

Ho iniziato a scrivere questo post a Novembre 2018, per raccontarvi com’era nato questo progetto, di cosa si trattava e per dirvi che l’avrei continuato senza porgli una precisa data di scadenza.

Scritta una parte del post l’ho poi ripreso qualche giorno dopo per concluderlo e pubblicarlo, ma non so perché, mi sono detta che non era il momento giusto.

L’ultima illustrazione di questo progetto è nata a fine Febbraio, ho lasciato decantare il tutto e sono felice di aver aspettato!

Oggi posso finalmente fare un riepilogo e parlarvene con maggiore consapevolezza.

Ma com’è nato tutto?

Nel 2017 ho partecipato per la prima volta all’Inktober, questa favolosa challenge di disegno che vede coinvolti artisti, illustratori, fumettisti da tutto il mondo, spingendoli a dar luce ad un disegno al giorno per tutto il mese di ottobre.

Ho scelto di illustrare insetti, principalmente farfalle e coleotteri, ho tenuto duro completando la sfida, chiudendo così una cartellina con ben 31 illustrazioni! Alcune di queste illustrazioni si sono trasformate in stampe nel mio shop, altre hanno seguito nuove farfalle in una mostra dedicata agli insetti al Museo di Scienze Naturali Mario Strani di Pinerolo (TO)!

L’esperienza è stata così bella e coinvolgente da convincermi a ritentare un anno dopo con un tema più e impegnativo e personale.

Sapevo che questa volta non sarei riuscita a realizzare un’illustrazione al giorno per 31 giorni ma questo progetto era nella mia testa da diversi mesi, in attesa del giusto tempo da dedicargli. Quindi diciamo che l’Inktober 2018 è stato un po’ il pretesto per dare il via a questa nuova serie di disegni decisamente più particolari, con la consapevolezza che probabilmente avrei continuato a realizzare queste illustrazioni anche dopo la fine della challenge, e così è stato!

Ora qualcuno di voi si chiederà: ma esattamente di quale progetto stai parlando?

Si tratta di quelle che ho ormai battezzato con il nome di “Casette Botaniche”

Le illustrazioni si ispirano a baite e ai piccoli edifici in pietra presenti in alta montagna (o almeno, nelle montagne del Piemonte che io conosco, tra le Valli di Susa, Germanasca…). Non è difficile imbattersi in queste costruzioni. A volte si tratta di vere e proprie borgate in disuso, piccole abitazioni usate come alpeggi dagli allevatori soprattutto durante la stagione estiva.

Capita di ritrovare questi edifici nei boschi, spesso privi del tetto e sommersi della vegetazione.

Ho trascorso molti momenti della mia infanzia in Val di Susa. Ancora oggi frequento quelle montagne e ogni volta che incontro queste strutture riemergono le stesse sensazioni di stupore e mistero che percepivo da bambina.

Una borgata abbandonata che ho fotografato durante una ciaspolata quest’inverno

Questo mio progetto è nato quindi con l’intento di celebrare in qualche modo questi luoghi a me molto cari, ricordare il fascino e l’attrazione che avevo (e ho tuttora!) per queste case e in generale per i borghi abbandonati e infine realizzare finalmente una serie di illustrazioni dedicate alla natura, mia grande fonte di ispirazione!

Ho immaginato queste casette come veri e propri vasi

ispirandomi alla vegetazione che spesso li avvolge come a volersene impadronire. Perché spesso proprio questo diventano: vasi naturali, contenitori botanici dove l’impronta umana diventa a fatica distinguibile.

Gli elementi botanici che compaiono in questi disegni sono per la maggior parte ispirati a fiori e erbe spontanee che conosco, presenti nelle mie zone.

Le illustrazioni sono realizzate con tecnica mista (acrilico, acquerelli, matite colorate, penne a sfera) e per l’occasione ho voluto raccoglierle tutte all’interno di un unico blocco per acquerello. Potete guardarle tutte sul mio sito, se non le avete già viste sui miei profili Instagram o Facebook! Oppure date un’occhiata al breve video al fondo del post! 🙂

Questo progetto mi sta davvero a cuore e sono felice di dirvi che finalmente ho realizzato delle stampe di quasi tutte le illustrazioni, cosicché tutti voi possiate averne una!

In questi giorni le inserirò sul mio shop Etsy e, incrociando le dita, saranno disponibili da Venerdì! Yeeee!

Altri risvolti interessanti di questo progetto

Un paio di casette aggiuntive le potete inoltre trovare all’interno della Stafetta Botanica “Foglie_e” di Lucia Locatelli @impressioni.it (cercate #staffettabotanica e #fogli_e su Instagram!) che ha coinvolto moltissime creative, portando il progetto alla Fiera del Mondo Creativo di Bologna a fine Marzo! Presto dovrebbero seguire nuove tappe!

Spero vi abbia fatto piacere conoscere meglio questo progetto che mi ha accompagnato negli ultimi mesi!

Tenetevi pronti per Venerdì, arrivano finalmente le stampe!

Un abbraccio

Cinzia

My shop ^ Facebook ^ Instagram

2 Responses

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *